Come applicare il blush in relazione alla forma del viso?

di PupaStaff / 29 aprile 2013

Scopri i consigli del nostro make up artist su come applicare correttamente il Blush o Fard in relazione alla forma del tuo viso: ovale, rotondo, allungato o quadrato.

Viso ovale

Il viso ovale ha una forma regolare e bilanciata, non ha quindi zone prominenti.

Per dare colore:
Per un’applicazione ottimale del blush, che sia cotto, compatto o in crema, sfuma il colore scelto dal centro delle guance verso le tempie, per avere un effetto “Bonne Minne”.

Per scolpire:
Se invece vuoi dare maggiore risalto agli zigomi applica il blush sotto l’osso zigomatico, utilizzando un colore adatto a ricreare l’effetto “sculpting”.

Stempera  il fard con un movimento a 3 partendo dalle tempie e chiudendo sulla mascella. Questo darà maggiore tridimensionalità alla forma del viso.

Per una corretta applicazione, sorridi davanti allo specchio, così facendo i muscoli facciali assumono la posizione perfetta per aiutarti ad individuare facilmente la zona dove posare il pennello.

Viso rotondo

Il viso rotondo non presenta spigolosità e per questo necessita di essere scolpito e allungato per snellire i tratti.

Evita fard perlescenti che riflettono la luce e fanno risultare il viso ancora più voluminoso.

Per dare colore:
Applica il blush partendo dalle tempie lungo la linea dell’osso zigomatico, con un movimento dall’alto verso il basso.

Per scolpire:
Applica un colore di blush adatto a ricreare l’effetto “sculpting” lungo il contorno dell’ovale partendo dalla tempia verso la mascella. Questo concorrerà a snellire i tratti del viso.

Per una corretta applicazione, sorridi davanti allo specchio, così facendo i muscoli facciali assumono la posizione perfetta per aiutarti ad individuare facilmente la zona dove posare il pennello.

Viso quadrato

Il viso quadrato è caratterizzato, come quello ovale, dall’armonia dei lineamenti e delle proporzioni, ma da tratti spigolosi e pronunciati.

Per dare colore:
Per verticalizzare l’ovale, il blush dovrà essere applicato in modo da rendere la mascella meno prominente e accentuata. Effettua movimenti circolari e uniformi, concentrandoti sulle gote. Questo renderà la forma del viso meno spigolosa e più armoniosa.

Per scolpire:
Per assottigliare maggiormente il viso, sfuma verticalmente il blush in un movimento a forma di G partendo dalle tempie, passando sotto lo zigomo e chiudendo il movimento sulle mascelle.

Per una corretta applicazione, sorridi davanti allo specchio, così facendo i muscoli facciali assumono la posizione perfetta per aiutarti ad individuare facilmente la zona dove posare il pennello.

Viso allungato o triangolare

Il viso allungato è solitamente magro con fronte e mento pronunciati.

Per dare colore:
Se vuoi farlo apparire più tondeggiante e meno lungo, applica il blush con movimenti orizzontali partendo dall’orecchio fino alle gote.

Per scolpire:
Per accorciare otticamente l’ovale, ombreggia il fard con il pennello sulla fronte e sul mento. L’applicazione lungo l’attaccatura dei capelli è utile anche a chi ha la fronte alta.

Per una corretta applicazione, sorridi davanti allo specchio, così facendo i muscoli facciali assumono la posizione perfetta per aiutarti ad individuare facilmente la zona dove posare il pennello.

Come scegliere il colore del Blush in relazione al proprio incarnato:

–       per le pelli chiare utilizzare i toni dai rosati fino all’albicocca
–       per le pelli medie utilizzare i toni dall’albicocca al pesca
–       per le pelli scure e abbronzate utilizzare i toni dal pesca fino al corallo

Per creare invece l’effetto “sculpting”, ossia delle ombreggiature, sono più indicati i marroni, e se vuoi saperne di più di questa tecnica ne abbiamo parlato qui.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

scopri il mondo pupa